LICENZIAMENTO ASSENTEISMO

Alpha Investigazioni e Sicurezza è un’agenzia investigativa specializzata nella raccolta di prove certe e inoppugnabili, valide anche in giudizio, atte a dimostrare in modo oggettivo l’assenza non giustificata del lavoratore dal posto di lavoro e di conseguenza la violazione dei doveri di fedeltà, buona fede e correttezza inerenti il rapporto di lavoro subordinato.

 

L’ASSENTEISMO SUL LAVORO

La principale causa di assenteismo in italia è la malattia. Questa però va distinta tra malattia effettiva e malattia non reale. Nel primo caso essa può essere provocata, in maniera più o meno diretta, dall’azienda attraverso il mancato rispetto delle norme sulla sicurezza sul lavoro, oppure essere dovuta a fattori esterni quali il luogo di lavoro o anche molto spesso legati alla vita personale del dipendente. Nel caso in cui la malattia sia di fatto non reale, essa rappresenta molto spesso una scusa che maschera altri disagi provati dal lavoratore o che nasconde problemi connessi alle sue mansioni. I principali motivi per cui un dipendente si assenta dal lavoro senza che vi sia un effettivo malessere fisico sono:

  • Un cattivo clima lavorativo con i colleghi, con i reponsabili o con entrambi
  • Un’organizzazione del lavoro (turni di lavoro) che causa un sovraaccarico del lavoro per il dipendente provocandogli un forte stress, problemi di salute, scarsa motivazione personale
  • Un senso di precarietà che l’azienda trasmette più o meno consapevolmente al lavoratore, portandolo a perdere motivazione e facendolo sentire insicuro anche riguardo alle proprie capacità
  • Un’assenza di feedback da parte dei superiori, una retribuzione inadeguata e una scarsa possibilità di acquisire nuove competenze da sfruttare per fare eventualmente carriera, possono portare il dipendente a perdere fiducia nell’azienda, a non impegnarsi nel lavoro e a perdere autostima

 

I motivi sopra enumerati sono validi anche per quei casi di assenteismo che si manifestano nella mancanza di puntualità o in assenze brevi non giustificate.
L’assenteismo è un fenomeno sociologico direttamente collegato al comportamento sia dei singoli che delle imprese e alle condizioni di lavoro complessive. Infatti, condizioni e ambienti di lavoro soddisfacenti e motivanti si sono dimostrati fattori essenziali nel ridurre l’assenteismo, mentre condizioni opposte, unite alla disaffezione o alla scarsità di controlli da parte dell’azienda, favoriscono al contrario il fenomeno.

Secondo la normativa italiana il solo fatto di essere assente in modo non giustificato dal posto di lavoro non giustifica il licenziamento disciplinare del lavoratore, in quanto è necessario che la condotta sbagliata del dipendente sia grave al punto tale da ledere il legame fiduciario tra lo stesso e il proprio datore di lavoro.
Le tipologie di licenziamento si distinguono in due casi e cioè quello detto licenziamento per giusta causa e quello per giustificato motivo.
Il lavoratore assenteista può essere licenziato per giusta causa (senza preavviso) nel caso in cui la sua condotta sia ritenuta talmente grave da non consentire la prosecuzione del lavoro neanche in maniera provvisoria (mancato vincolo fiduciario tra dipendente e datore di lavoro).
Invece il licenziamento per giustificato motivo può essere di tipo soggettivo quando si verifica un notevole inadempimento degli obblighi contrattuali da parte del lavoratore oppure di tipo oggettivo per ragioni inerenti all’attività produttiva, all’organizzazione del lavoro e al regolare funzionamento dell’azienda.

 

INDAGINI SU ASSENTEISMO DAL LAVORO

Non sempre un’assenza prolungata di un dipendente giustifica il suo licenziamento. Bisogna infatti sempre accertarsi se esiste o meno una valida giustificazione dell’assenza e valutare se l’assenteista ha avuto o meno una condotta talmente grave da costituire una giusta causa.
La legge infatti prevede che spetti al datore di lavoro la prova della giusta causa di licenziamento. Quindi il solo fatto di dimostrare che il dipendente è stato assente un certo numero di giorni dal lavoro non è sufficiente al suo licenziamento; bisogna dimostrare infatti che le assenze sono state ingiustificate e che la condotta del dipendente sia stata tale da danneggiare il rapporto fiduciario con il datore o che abbia arrecato un danno economico/produttivo all’azienda.

La Alpha Investigazioni e Sicurezza effettua indagini atte alla raccolta di prove certe, fotografiche e video, valide in giudizio per dimostrare l’assenza ingiustificata (totale e/o parziale in orari e fuori servizio) del dipendente e la sua condotta grave.
Grazie a un team composto da detective ed esperti in materie giuridiche, è in grado di supportare l’azienda cliente nella scelta della migliore strategia di intervento sui vari casi di assenteismo sul lavoro.

Contattaci senza impegno per una consulenza e/o un preventivo gratuito !

SCOPRI COME POSSIAMO AIUTARTI CONTATTACI ORA

Cellulare: 342.8317.602 (Whatsapp)

Email: alphainvestigazione@gmail.com

FORM CONTATTI